menu
close
Festa di San Candido Martire

Secondo gli scritti di sant'Eucherio, vescovo di Lione (434), Candido sarebbe stato un comandante della Legione Tebea, che era composta di cristiani provenienti dall'Egitto. La Legenda Aurea afferma: "E l'uomo nobile, Maurizio, fu duca di questa santa legione, e quelli che governavano sotto di lui, erano nominati Candido, Innocenzo, Esuperio, Vittore e Costantino, tutti questi sono stati i capitani". Candido viene chiamato senator militum di Maurizio o ufficiale di stato maggiore. Si oppose a Massimiano, che aveva ordinato di perseguitare i cristiani locali in suo nome, affermando che «noi siamo i tuoi soldati, ma siamo anche servitori del vero Dio. Non possiamo rinunciare a Colui che è il nostro Creatore e Maestro». Candido, insieme a Maurizio, e altri ufficiali di stato maggiore e 6.600 soldati, si dice sia stato martirizzato nella città svizzera di Saint Maurice-en-Valais, che allora si chiamava Agaunum. La sua festa è il 22 settembre. Reliquie di San Candido sono state conservate in un reliquiario del VI secolo, nell'Abbazia di San Maurizio. Lo scheletro è esposto in una teca nella chiesa Collegiata di Fucecchio.

Fonte: AA.VV. Enciclopedia dei Santi, Bibliotheca Sanctorum, Città Nuova Editrice, Roma, 2013

Dati generali
Data / Periodo
3 ottobre
Indirizzo
Scalinata della Collegiata, 10, 50054 Fucecchio FI, Italia
Comune
Fucecchio (FI)
Coordinate GPS
43.729161,10.807692
Referente
Mons. Andrea Pio Cristiani e Don Christel Evrard Matsiona
Telefono
0571 20025
Note

Simbolo del santo: palma.

mapVedi la mappa