menu
close
Cattedrale di San Martino a Lucca - Photo ©Tango7174
Volto Santo di Lucca

Il Volto Santo di Lucca, singolare crocifisso ligneo conservato nella Cattedrale di San Martino, rappresenta la più importante reliquia dell'intera diocesi. La sua venerazione diffusa fin dall'epoca medievale ben oltre i confini della città e della Regione, fu motivo di intensi pellegrinaggi. Analisi critiche fanno risalire il crocifisso all' XI - XII secolo, mentre la tradizione racconta che la reliquia fu scolpita da Nicodemo, apostolo di Gesù. La leggenda legata alla venuta della statua narra del suo arrivo dal porto di Luni attraverso il tracciato seguito da un carro trainato da buoi senza cocchiere, dopo che il miracoloso crocifisso aveva superato indenne la navigazione dalla Terra Santa alle coste liguri. Il crocifisso fu inizialmente collocato presso la chiesa di San Frediano, dove restano affrescate le storie del Volto Santo e un'ampolla di sangue ritrovata all'interno della croce (l'altra si trova a Sarzana). Legata alla leggenda è anche la sua collocazione in Cattedrale, nel tempietto realizzato nel XV secolo da Matteo Civitali. Al Volto Santo sono dedicate le Solennità dell'Invenzione e dell'Esaltazione della Santa Croce, rispettivamente il 3 maggio e il 14 settembre, in occasione delle quali la statua viene rivestita di preziosi paramenti, opere di oreficeria e cesellatura di qualità eccezionale.

Fonti: Belli Barsali I., Guida di Lucca, Maria Pacini Fazzi Editore, Lucca, 1970. archiviovoltosanto.org

Dati generali
Indirizzo
Piazza San Martino, 4, 55100 Lucca LU, Italia
Comune
Lucca (LU)
Coordinate GPS
43.840638,10.505225
Referente
Don Lucio Malanca
Telefono
333 3375372
Sito Web
mapVedi la mappa