menu
close
Chiesa di San Francesco a San Miniato - Photo ©Sailko
San Miniato Martire a San Miniato

Il 25 ottobre si ricorda san Miniato martire. La più antica notizia su questo martire di Firenze è individuabile in un diploma di Carlo Magno del 786, dove si fa menzione della basilica martiris Christi Miniatis, sita Florentie, ubi eius venerabile corpus requiescit. Ma chi fosse Miniato si può dire con certezza. La sua passio, infatti, oltre a essere molto antica, è anche dichiaratamente leggendaria. In essa si legge che Miniato, arrestato durante la persecuzione di Decio e sottoposto a svariati tormenti da cui uscì sempre illeso, fu infine decapitato il 25 ottobre del 250 circa, sul monte sopra Firenze dove oggi sorge la basilica in suo onore. L'ipotesi più probabile è che, sul monte di San Miniato, esistesse già dal secolo VI un oratorio dove erano state traslate alcune reliquie del famoso martire egiziano Menna, divenuto in seguito un santo del luogo. A San Miniato si ha notizia di un oratorio, oggi inglobato nella monumentale chiesa di San Francesco, costruito, in onore del martire fiorentino, intorno al 700 da uomini longobardi con il consenso del Vescovo di Lucca.

Fonti: AA.VV. Enciclopedia dei Santi, Bibliotheca Sanctorum, Città Nuova Editrice, Roma, 2013  sanminiato.chiesacattolica.it 

Dati generali
Indirizzo
Piazza S. Francesco, 56028 San Miniato PI, Italia
Comune
San Miniato (PI)
Coordinate GPS
43.681888,10.854161
Note
Simbolo del santo: palma.
mapVedi la mappa